Usa,mercati finanziari ancora in straordinaria tensione-Bernanke

martedì 23 settembre 2008 13:11
 

WASHINGTON, 23 settembre (Reuters) - I mercati finanziari si trovano ancora in uno stato di forte tensione nonostante gli interventi.

Lo dice il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke nel testo che è stato preparato per la testimonianza che terrà più tardi davanti al Comitato bancario del Seanto Usa, di cui Reuters è venuta in possesso.

"Nonostante gli sforzi della Federal Reserve, del Tesoro e delle altre istituzioni, i mercati finanziari internazionali restano in una tensione straordinaria" dice il testo di Bernanke aggiungendo: "E' richiesta urgentemente un'azione del Congresso per stabilizzare la situazione ed evitare ciò che altrimenti potrebbe portare conseguenze molto serie per i nostri mercati finanziari e la nostra economia".

La debolezza della regolamentazione va affrontata - aggiunge - anche se le riforme difficilmente sono realizzabili in breve tempo.