Carte credito aumentate del 10,3% in Italia nel 2007 - rapporto

martedì 23 settembre 2008 12:50
 

MILANO, 23 settembre (Reuters) - Non si arresta la crescita del mercato delle carte di credito in Italia. Secondo i risultati della sesta edizione dell'osservatorio Assofin-Crif Decision Solutions-Gfk Eurisko, nel 2007 le operazioni effettuate con strumenti diversi dal contante sono aumentate del 3,5%.

Le transazioni su Pos con carte di debito, si legge in un comunicato, sono salite del 7,1%, raggiungendo quota 76,6 miliardi di euro, quelle tramite bonifici e disposizioni del 3,8%. In calo del 6% l'utilizzo degli assegni.

Le carte di credito in circolazione sono aumentate del 10,3%, il dato maggiore degli ultimi quattro anni, mentre le carte di credite sono cresciute dell'1,6%. Il numero di carte attive è salito del 9,4%.

Le carte prepagate hanno registrato un incremento del 30,1%, raggiungendo quota 5,8 milioni, con un utilizzo balzato del 46,3%, a 49,6 milioni di operazioni.

In crescita del 7,7% le carte revolving, arrivate a 13,9 milioni.

Sul fronte della rischiosità del mercato, il tasso di sofferenza per le carte di credito a saldo è rimasto sostanzialmente invariato rispetto al 2006.