Finanziaria 2009, via libera dal Consiglio dei ministri

martedì 23 settembre 2008 11:57
 

ROMA, 23 settembre (Reuters) - Il Consiglio dei ministri ha approvato il disegno di legge Finanziaria 2009.

Lo si apprende da una fonte governativa.

La Finanziaria 2009 è molto diversa dalle precedenti poiché il governo ha anticipato la manovra economica nel decreto convertito in legge dal Parlamento prima della pausa estiva. Il ddl si compone di pochi articoli e delle tabelle di bilancio e destina circa 3 miliardi per il rinnovo del contratto ai dipendenti pubblici.

La manovra lorda per il 2009 ammonta a oltre 16 miliardi, 36,28 miliardi nei tre anni al 2011. La manovra netta, nel decreto di giugno che viene sostanzialmente recepito nella Finanziaria, era indicata per il prossimo anno a 9,9 miliardi, circa 31 miliardi nel triennio al 2011.

Rpp e Nota di variazione erano già state approvate dal Cipe che ha preceduto la riunione del Consiglio dei ministri.