Aste,attesi Bot flessibile, riapertura Btp 3,10 anni, BTPei 2019

giovedì 22 gennaio 2009 15:12
 

MILANO, 22 gennaio (Reuters) - Ci sarà probabilmente anche un Bot flessibile in offerta alla prossima tornata d'asta sui titoli a brevissimo, a fianco del consueto Bot semestrale.

Lo hanno detto a Reuters alcune fonti bancarie.

"L'attesa è che il Tesoro offra in asta anche un Bot flessible di durata sui 3-4 mesi, anche se per un ammontare contenuto, sui 2,5 mld di euro" ha detto a Reuters una delle fonti bancarie. "Invece per il Bot a sei mesi l'attesa è per un ammontare attorno ai 10 mld di euro". Stasera a mercati chiusi il Tesoro annuncerà i dettagli delle aste su Bot e Ctz che saranno in asta martedì prossimo.

In scadenza ci sono complessivamente Bot per 10,5 miliardi di cui un miliardo è stato assegnato in una riapertura riservata agli specialisti.

Sul fronte invece dei titoli a medio lungo, il Tesoro non aprirà nuovi titoli nella tornata d'asta del prossimo giovedì, ma si dedicherà alla riapertura di titoli on-the-run.

In particolare verranno offerti Btp a 3 anni (il settembre 2011) e a 10 anni (il marzo 2019), per un ammontare 'fisiologico' sui 2-2,5 mld ciascuno.

A questi si aggiunge l'asta sulla riapertura, probabilmente l'ultima, del Cct settembre 2015 per un ammontare attorno a 1-1,5 mld.

Infine per il comparto dei linker, la cui seduta d'asta è in agenda mercoledì prossimo, l'interesse sembra essere soprattutto per una riapertura del BTPei con scadenza 2019 per un ammontare attorno al miliardo.

I quantitativi dei titoli a medio lungo annunciati stasera verranno comunicati lunedì sera a mercati chiusi.   Continua...