Dollaro forte è in interesse Usa - Geithner

giovedì 22 gennaio 2009 15:51
 

WASHINGTON Jan 22 (Reuters) - A parere di Timothy Geithner, segretario designato al Tesoro Usa, la forza del cambio è nell'interesse degli Stati Uniti.

"Un dollaro forte è nell'interesse nazionale dell'America. Il mantenimento della fiducia nella solidità di lungo termine dell'economia statunitense e la stabilità del sistema finanziario Usa fa bene sia all'America sia ai nostri partner commerciali e di investimento" spiega Geithner in risposta alle domande scritte della commissione Finanza del Senato.

Domande e risposte per complessive 102 pagine sono state pubblicate dalla Commissione, chiamata a esprimersi sul nuovo segretario al Tesoro alle 16 italiane.

Sempre secondo Geithner, il presidente Barac Obama è del parere che Pechino intervenga manipolando il cambio e il regime dello yuan sarà un tema importante nel dialogo tra Usa e Cina.

"Sostenuto dalle conclusioni di un'ampia rappresentanza di economisti, il presidente Obama crede che la Cina stia manipolando il cambio. Come presidente, si è impegnato a utilizzare aggressivamente tutte le vie diplomatiche accessibili per cercare una modifica degli interventi cinesi sul cambio".