Scudi fiscali legali ma nessuna iniziativa Commissione - Ue

mercoledì 22 aprile 2009 15:13
 

BRUXELLES, 22 aprile (Reuters) - Gli scudi fiscali per il rientro dei capitali illegalmente esportati all'estero sono operazioni che i governi degli Stati membri sono liberi di effettuare ma non esiste nessuna iniziativa della Commissione europea a riguardo.

E' quanto dichiarato oggi dalla portavoce del commissario Ue al fisco Laszlo Kovacs dopo che il Sole 24 Ore ha scritto oggi di un "euroscudo mirato ai soli rimpatri di capitali" che governo italiano e Bruxelles vorrebbero lanciare entro la fine del 2009.

"Non c'è alcuna iniziativa a livello della Commissione europea", ha dichiarato la portavoce del commissario Ue al fisco.

"Gli Stati europei sono liberi di realizzare scudi fiscali per far rientrare capitali dall'estero, ma sempre nel rispetto delle regole del Trattato Ue" sulla libera circolazione dei capitali e sulla non discriminazione di altri Stati.

In altre parole i governi possono decidere le condizioni fiscali per il rientro ma non il tipo di investimento verso il quale tali soldi devono essere destinati.

L'Italia è per ora l'unico paese europeo ad aver menzionato questa ipotesi e ha predisposto, secondo quanto riferito a Reuters da fonti governative, un testo legislativo che potrebbe andare all'esame del Consiglio dei ministri nelle prossime settimane.

L'amnistia fiscale, che secondo fonti bancarie riguarderebbe 600 miliardi circa di capitali italiani non regolari detenuti all'estero, servirebbe anche a reperire fondi da destinare alla ricostruzione delle zone terremotate in Abruzzo.

Nel 2001, l'attuale ministro dell'Economia Giulio Tremonti, ha fatto riemergere più di 50 miliardi di euro con la sua amnistia fiscale che prevedeva un'aliquota del 2,5%.

Ma allora ai beneficiari fu riconosciuto il diritto a tenere fuori i soldi e questo ha ridotto fortemente la vera finalità di quel provvedimento, ha detto recentemente Tremonti.

Il provvedimento allo studio del governo prevederebbe un'aliquota attorno al 10%.