PUNTO 1 - Usa, problemi banche da immobili commerciali- Bernanke

mercoledì 22 luglio 2009 17:31
 

(Aggiunge Wells Fargo in ultimo paragrafo)

WASHINGTON, 22 luglio (Reuters) - La disoccupazione resta la questione più pressante e il principale tra i problemi che l'economia Usa si trova ad affrontare, ma tra le aree più problematiche ci sono anche gli immobili commerciali, destinati a mettere alla prova le banche in futuro.

A dirlo è il presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, nella testimonianza alla Commissione bancaria del Senato Usa.

"E' nell'interesse (delle banche) risolvere i problemi legati agli immobili commerciali. Molte banche si troveranno ad affrontare montagne di problemi legati agli immobili commerciali in futuro", ha detto il presidente Fed.

Secondo Bernanke il programma di sostegno Talf potrebbe essere esteso oltre la scadenza prevista per quanto riguarda gli immobili commerciali se le condizioni di mercato lo renderanno necessario.

Il programma Talf (Term Asset-Backed Securities Loan Facility) punta in generale a rigeneare il mercato delle cartolarizzazioni mettendo a disposizione degli investitori fondi che questi possono utilizzare per acquistare titoli assistiti da crediti al consumo.

Bernanke ha ricordato che i titoli assistiti da mutui commerciali sono stati aggiunti alla lista di titoli idonei al programma Talf proprio per cercare di far ripartire il mercato dei Cmbs.

Wells Fargo (WFC.N: Quotazione), il principale istituto erogatore di mutui negli Usa, ha comunicato oggi oneri legati ai mutui commerciali per 1,1 miliardi di dollari nel secondo trimestre.