Borse in deciso ribasso, calano dollaro e bond, balzo greggio

lunedì 22 settembre 2008 18:12
 

NEW YORK, 22 settembre (Reuters) - L'azionario Usa e il dollaro sono in netto calo e trascinano verso il basso anche le borse europee, in un mercato che si chiede quale impatto avrà sull'economia e su un bilancio pubblico Usa già tirato il piano di salvataggio da 700 miliardi di dollari per il sistema bancario.

I titoli di Stato negli Usa e nell'area euro sono in ribasso con gli investitori preoccupati sui costi in termini di bilancio pubblico statunitense. Il limite al debito dello Stato dovrà essere innalzato a 11.300 miliardi di dollari da 10.600.

In forte rialzo l'oro e il greggio che sale per il dollaro debole e dopo che l'Arabia Saudita ha deciso di ridurre la produzione.

Chiusura in ribasso le borse europee che sono passate in terreno negativo dopo l'apertura di Wall Street, mentre erano salite nella mattinata.

"Il piano Usa ha calmato un po' i nervi, ma non penso che risolverà tutti i problemi", dice Walter de Wet, analista di Standard Bank. "I dettagli sono ancora poco chiari. Abbiamo bisogno di vedere quando e come verrà realizzato".

Alle 17,45 italiane il Dow Jones industrial average .DJI perde l'1,96% a 11.165, lo Standard & Poor's 500 Index .SPX il 2,34%, il Nasdaq Composite Index .IXIC il 2,32%.

I titoli bancari trascinano gli indici in ribasso e Apple (AAPL.O: Quotazione) è tra i peggiori sul Nasdaq.

Il T-bond decennale Usa US10YT=RR cala di 19/32, rendimento 3,88%. Il 30-anni US30YT=RR cala di 1*07/32, rendimento 4,45%.

Il dollaro contro yen JPY= cala dello 0,91% a 106,4.   Continua...