Credito banche, 52% erogato a piccole e medie imprese - Faissola

lunedì 22 giugno 2009 16:23
 

MILANO, 22 giugno (Reuters) - Più della metà del credito erogato dal sistema bancario italiano viene utilizzato dalle piccole e medie imprese.

Lo ha dichiarato Corrado Faissola, presidente dell'associazione bancaria italiana, aggiugendo che oggi verrà scelto il direttore generale dell'Abi al posto dell'uscente Giuseppe Zadra.

"Secondo i dati che a noi risultano il 52% del credito viene utilizzato dalle imprese con fatturato inferiore ai 50 milioni di euro". "Le imprese che hanno oltre 500 milioni di fatturato usano meno del 30% del credito" ha detto Faissola a margine dell'assemblea della Federazione nazionale dei cavalieri del lavoro.

Faissola rispondeva alle polemiche innescate dai dati diffusi sabato scorso dall'Associazione artigiani e piccole imprese Mestre (Cgia), secondo cui in Italia il 78% dei prestiti bancari va alle grandi imprese.

"Le informazioni che sono arrivate dalla Cgia di Mestre sono destituite di ogni fondamento" ha detto il presidente dell'Abi. "Quando vengono messe in circolazione informazioni che sono in contrasto con i dati oggettivi a cui si riferiscono, evidentemente non possono che avere anche una finalità diffamatoria".

"Il rapporto tra fatturato e credito utilizzato è assolutamente sbilanciato verso le piccole imprese" ha aggiunto il presidente Abi.

Faissola ha detto che oggi verrà scelto il nuovo direttore generale, la cui investitura ufficiale avverrà mercoledì, in occasione del comitato esecutivo.