G20, Berlusconi dice che farà proposta su crisi derivati

giovedì 22 gennaio 2009 14:07
 

ROMA, 22 gennaio (Reuters) - In riferimento alla prossima riunione del G20 che si terrà prossimamente a Berlino per preparare il summit di Londra, Silvio Berlusconi dice che c'è una preoccupazione globale sulla situazione dei derivati, la cui entità non è nota, e sulla quale l'Italia farà una proposta.

Il presidente del Consiglio italiano ne ha parlato con i giornalisti a margine dell'inaugurazione dell'anno accademico degli ufficiali dei Carabinieri.

"Noi Paesi europei del G20 abbiamo già fissato di recarci a Berlino. Sarà una cena e un giorno di lavoro per preparare la riunione di Londra. Sto già lavorando con i Paesi del G8: la preoccupazione è globale; c'è la preoccupazione dei derivati. Ho una mia idea in proposito che proporrò. La dimensione di questi derivati non è nota a nessuno", ha detto Berlusconi.

Già nelle settimane scorse il ministro dell'Economia Giulio Tremonti s'è detto favorevole ad una moratoria internazionale sulle attività tossiche delle banche che vanno separate da quelle in bonis.