22 dicembre 2008 / 14:30 / tra 9 anni

PUNTO 2-IT Holding chiede a creditori nuova proroga, calo rating

(aggiunge background, azioni rating, chiusura titolo)

MILANO, 22 dicembre (Reuters) - IT Holding ITH.MI, in vista della scadenza relativa al prestito sindacato guidato da Intesa Sanpaolo (ISP.MI), ha incontrato i rappresentanti di alcuni istituti finanziatori per valutare possibili azioni di sostegno alla tesoreria, “compreso il rinvio del pagamento della rata in scadenza oggi al 18 aprile 2009, data di scadenza della rata successiva”. Lo ha comunica in una nota la società.

La rata in scadenza oggi ammonta a 9,4 milioni di euro.

“La richiesta di rinvio, già sottoposta alle banche interessate, sarà esaminata nei tempi tecnici dai competenti organi deliberanti” si legge nel comunicato.

Il 17 novembre scorso il gruppo di moda e lusso aveva già ottenuto una proroga del pagamento della rata ad oggi. Si tratta di un prestito sindacato sottoscritto il 18 ottobre 2004 per un ammontare iniziale di 85 milioni. Parzialmente rimborsato, al 30 settembre 2008 è pari a 29 milioni.

In data odierna, si legge sempre nella nota, il Cda della controllata Ittierre ha preso atto delle dimissione dell‘AD Maurizio Negro “per motivi personali”. La cessione di Ittierre, secondo le indiscrezioni, è oggetto dell‘accordo non vincolante con l‘imprenditore Billy Ngok. L‘esclusiva per l‘accordo scade il 31 dicembre prossimo.

Il titolo It Holding ha archiviato la seduta con un calo dello 7,89% a 0,21 dopo il downgrade di Moody‘s. Poco prima della notizia della proroga saliva di oltre l‘1%. Il Mibtel .MIBTEL è in ribasso dello 1,68%.

MOODY‘S E S&P ABBASSANO IL RATING

Moody’s e S&P hanno oggi comunicato di aver abbassato il rating

Moody’s ha tagliato la sua valutazione a Ca da Caa1, precisando di aver anche abbassato il rating dei titoli senior con scadenza 2012 per un valore di 185 milioni a Ca da Caa2.

Standard & Poor’s ha invece comunicato di aver tagliato il rating a lungo termine di It Holding a ‘SD’ (Selective Default) dal precedente ‘CC’, confermando contestualmente confermato a ‘C’ il rating dei titoli senior unsecured per il valore di 185 milioni di euro.

In entrambi i casi l‘azione avviene in seguito alla richiesta di una nuova proroga.

“Il downgrade fa seguito alle difficoltà operative della società dovute alle avverse condizioni di mercato, a minori spese al consumo e all‘idea di Moody’s che il perdurare delle incertezze sulle future performance operative potrebbe rendere difficile alla società ottenere ulteriore sostegno dalle banche chiave” dice Paolo Leschiutta, lead analyst di Moody’s per It Holding.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below