Alitalia, Sacconi auspica ripresa dialogo fra Cai e sindacati

lunedì 22 settembre 2008 12:13
 

MILANO, 22 settembre (Reuters) - Il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi auspica che possa riprendere al più presto il dialogo fra la Cai ed i sindacati dei lavoratori di Alitalia AZPIa.MI visto che quella della Compagnia aerea italiana è l'unica proposta in campo.

"Mi auguro che nei prossimi giorni si ricostruisca il filo del dialogo fra l'unica soluzione che conosciamo, la Cai, e tutte le organizzazioni sindacali nel rispetto di quelle organizzazioni che già hanno sottoscritto gli accordi", ha detto Sacconi parlando con i cronisti a margine di un convegno in Assolombarda.

Alla domanda se fosse ottimista sull'esito della vicenda del salvataggio di Alitalia, Sacconi ha risposto: "Lo sono per definizione e soprattutto lo voglio essere pensando all'interesse del Paese e di quei molti lavoratori che avrebbero una rioccupazione invece, purtroppo, del fallimento che sarebbe negativo per il Paese e per i lavoratori. Voglio pensare che prevalga il senso di responsabilità".

Secondo il ministro del Welfare non ci sono al momento possibilità effettive di poter cedere la compagnia di volo italiana ad una grande compagnia straniera: "Non abbiamo contatti diretti. Il commissario ha fatto un avviso pubblico e, per altro, [Augusto] Fantozzi ha già detto nei giorni scorsi che aveva sondato direttamente le grandi compagnie e che queste hanno declinato ogni interesse per l'acquisto di Alitalia mentre hanno confermato l'interesse per partecipazioni minoritarie con la Cai".