Argentina studia proposta banche per non aderenti a swap 2005

lunedì 22 settembre 2008 19:54
 

NEW YORK, 22 settembre (Reuters) - L'Argentina sta valutando la proposta arrivata dalle banche per risolvere il problema di quei creditori che non avevano aderito allo swap del 2005 per la ristrutturazione del debito a seguito dei default.

Lo ha detto il presidente argentino Cristina Fernandez a New York spiegando che le tre maggiori banche hanno presentato una proposta al suo governo che dovrebbe essere "molto più favorevole" per l'Argentina rispetto ai termini dello swap del 2005.

Fra i creditori che non hanno aderito allo swap ci sono molti italiani detentori di bond argentini finiti in default.

Fernandez ha detto che il governo studierà la proposta ed eventualmente la invierà al Congresso per il via libera.