Usa, è difficile attribuire valore a asset tossici - Geithner

martedì 21 aprile 2009 16:59
 

WASHINGTON, 21 aprile (Reuters) - La difficoltà nel definire il valore degli asset tossici delle banche è un continuo intralcio alle capacità degli istituti di prestare e prendere in prestito capitali.

Lo ha detto il segretario del Tesoro Usa Timothy Geithner nell'audizione preparata per la Commissione del congresso che monitora gli sforzi del Tesoro di salvare le banche.

Gli asset tossici stanno "congestionando" il sistema finanziario americano e stanno rendendo difficile la ripresa di un flusso regolare di credito, ha scritto Geithner.

"L'incertezza sul valore degli asset sta limitando la capacità delle istituzioni finanziarie di ottenere capitale privato", aggiunge, auspicando che un programma di investimenti pubblici e privati possa migliorare la capacità di attribuire un prezzo ai mutui in difficoltà e ad altri asset.

Nell'intervento il segretario accusa il sistema di sorveglianza americano, che non ha risposto adeguatamente alle sfide, e precisato come le banche debbano avere abbastanza capitale da assorbire le perdite future, anche in circostanze avverse. E l'incertezza sul valore degli asset mina la fiducia, danneggiando la possibilità di ottenere capitale.

Tutte le banche che abbiano i requisiti richiesti, e non soltanto le maggiori 19, potranno fare domanda per avere le azioni privilegiate convertibili del governo, ha precisato Geithner.