Irlanda colloca bond per 1 mld euro, richieste fiacche

martedì 21 aprile 2009 13:17
 

LONDRA, 21 aprile (Reuters) - L'Irlanda ha lanciato sul mercato titoli di Stato 1 miliardo di bond governativi, ma l'interesse è stato relativamente tiepido.

Si tratta della prima emissione da quando - venerdì scorso - il Paese è stato messo sotto osservazione da Moody's, per un possibile taglio di rating sull'affidabilità del credito.

La prima tranche da 300 milioni, scadenza 2014 con tasso 4%, è stata coperta 1,6 volte; quella da 700 milioni, tasso 4,5% al 2018, ha fatto registrare un 'bid to cover' di 1,1.

L'emissione è arrivata sul mercato in un momento in cui sul mercato obbligazionario prevalgono le vendite, anche per dati tedeschi migliori delle attese.

"La domanda non è stata sostenuta, si vede dal bid to cover", dice un analista della Ing di Amsterdam e ricorda che i bond euro erano saliti molto ieri, con spread sui rendimenti che si sono allargati via via prima del lancio dell'asta.

"L'Irlanda è il primo Stato della zona euro ad aver lanciato emissioni questa settimana e c'è surplus di contante nel mercato obbligazionario (...) eppure la domanda è stata debole", fa eco un altro analista.

"Hanno pesato i timori sull'economia e sul sistema bancario del paese, messo a dura prova dalla crisi".