Btp in calo su stime Pmi migliori attese, spread stringe a 60 pb

giovedì 21 agosto 2008 12:40
 

 MILANO, 21 agosto (Reuters) - Il mercato obbligazionario è
in calo stamane, nonostante la debolezza vista anche sulle
borse, colto di sorpresa dalla stima flash del Pmi della zona
euro, che ha visto una riduzione della contrazione del business
manifatturiero e dei servizi.
 Il movimento al ribasso ha prodotto un lieve spostamento
dell'interesse sui titoli dei paesi periferici, come quelli
italiani, cosicchè lo spread di rendimento tra Btp agosto 2018 e
bund luglio 2018 si è ristretto a 60 punti base da 62 pb ieri.
 "Il mercato sta riflettendo sul fatto che una contrazione
dell'attività c'è ancora, ma non così forte come si pensava"
dice un dealer. "Ciò ha prodotto delle vendite, ma mi sembra che
la gente, poca oltretutto, sia piuttosto interessata a prendere
beneficio, che a cambiare strategia".
 Il Pmi flash per l'attività manifatturiera mostra per agosto
una lettura di 48,0 contro attese di 47,7, da 47,8 di luglio.
Quello relativo ai servizi è risulatao a 48,2 da 47,5 contro
attese di 48,0.
 "Siamo comunque ai minimi dal 2003 e in fase di contrazione:
c'è poco da stare allegri" dice un altro rivolto a chi potrebbe
rivedere le aspettative circa le prossime mosse della Bce. 
 "Dal punto di vista macro ribadiamo come il quarto trimestre
potrebbe rivelarsi piuttosto critico in termini di crescita. In
tale ottica propendiamo per la permanenza di un trend primario
ribassista dei tassi. Nel breve supporto sul decennale Bund a
3,75%" scrive stamane in una nota MPS Capital Service. Oggi
quota 4,14% dopo un minimo di tre mesi toccato martedì a 4,088%.
 Invece è sceso più delle attese il Pmi tedesco per entrambi
i settori, facendo ipotizzare che anche l'Ifo, in agenda la
prossima settimana, sarà più debole di quanto previsto, dice un
economista.
 Attesa nel pomeriggio per i dati e l'apertura delle borse
Usa, con particolare attenzione per notizie relative alle due
agenzie Fannie Mae FNM.N e Freddie Mac FRE.N che, potrebbero
avere necessità di interventi da parte del governo. 
 Eventuali notizie negative sul fronte del credito potrebbero
far tornare acquisti rifugio sull'obbligazionario e confermare
il trend di base di questo periodo. 
 Il futures Bund in tarda mattinata è a metà del range di
gionrta tra un minimo di 114,17 e un massimo si 114,82.
 L'indice delle borse europee .FTEU3 perde lo 0,77%. 
 
===================== QUOTAZIONI 12,15 ==========================
                                  PREZZI    VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE    FGBLU8   114,35   (-0,19)
BTP 2 ANNI (AGO 10)     IT2YT=RR   100,35   (-0,10)     4,348%
BTP 10 ANNI (AGO 18)   IT10YT=TT    98,57   (-0,11)     4,736%
BTP 30 ANNI (FEB 37) * IT30YT=RR    83,53   (-0,39)     5,166%
======================== SPREAD (PB) ===========================
                                           CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     32                28 
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     30                34
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     60                62
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7     56                57 
BTP 2/10 ANNI                       38,8              42,8
BTP 10/30 ANNI                      43,0              43,0
===============================================================
 
 * Dati da schermi Reuters, su Mts il titolo non risulta
scambiato