Contratti, riforma oggi sarebbe priva di senso - Epifani

mercoledì 21 gennaio 2009 15:43
 

ROMA, 21 gennaio (Reuters) - La Cgil chiude la porta alla riforma del sistema contrattuale ritenendo che nella attuale fase di crisi economica non sia una priorità.

"E' totalmente privo di senso affrontare oggi la riforma del modello contrattuale. Vorrei che tutti compissero un atto di saggezza per mettere in fila le priorità", ha detto Epifani in una conferenza stampa.

Da settimane Cisl e Confindustria chiedono a gran voce al governo di convocare le parti per suggellare l'accordo sul protocollo di riforma sottoscritto da sindacati e associazioni delle imprese, Cgil esclusa.

Alla domanda su cosa succederebbe se la riforma fosse approvata senza il suo sindacato, Epifani ha risposto: "Se sulle regole si fa un accordo senza il consenso generale è un errore perché la riforma sarebbe inefficace".