Finanziaria, Epifani critico, governo dia più soldi a economia

lunedì 21 settembre 2009 18:18
 

ROMA, 21 settembre (Reuters) - La Cgil critica l'impianto della Finanziaria 2010 e sollecita il governo a mettere in campo maggiori misure per il rilancio dell'economia.

Lo ha detto il segretario Guglielmo Epifani durante l'incontro a Palazzo Chigi, secondo quanto riferisce una fonte che assiste ai lavori.

"Già l'anno ero critico sull'impostazione della Finanziaria. Ora lo sono ancora di più. È stata fatta la scelta politica di mettere pochi soldi. Altri Paesi hanno fatto di più", ha detto Epifani secondo la fonte.

"Le risorse servirebbero soprattutto adesso che il fondo è stato toccato per aiutare la risalita", ha aggiunto.

La ricetta che la Cgil ha proposto al governo prevede di allentare il Patto di stabilità ai comuni, raddoppiare i fondi per la Cassa integrazione e intervenire sul carico fiscale che grava sui lavoratori dipendenti.

La Cgil, che pure non ha firmato la riforma del modello contrattuale, ha detto di attendersi che l'intesa venga onorata: "Non abbiamo sottoscritto l'accordo sul modello cotrattuale ma chi lo ha fatto lo ha definito storico: logico attendersi che sia applicato", ha spiegato Epifani secondo la fonte.