Fisco, compensazioni Iva automatiche sotto 15 mila euro

martedì 21 luglio 2009 14:00
 

ROMA, 21 luglio (Reuters) - Le compensazioni tra debiti fiscali e crediti Iva saranno automatiche sotto i 15 mila euro.

Lo prevede un emendamento approvato in commissione Bilancio al decreto fiscale che richiede solo sopra questa cifra la presentazione del visto di conformità ai commercialisti.

La commissione ha anche approvato la sanatoria su colf e badanti prevista come emendamento all'articolo 1.

Rispetto alla versione iniziale, il testo approvato oggi chiarisce che la regolarizzazione delle badanti può essere fatta anche da un componente della famiglia non convivente con la persona non autosufficiente.

La norma prevede che dal primo al 30 settembre 2009 il datore di lavoro che ha alle proprie dipendenze irregolarmente da almeno tre mesi collaboratori domestici può dichiarare "la sussistenza del rapporto di lavoro" con un "contributo forfetario di 500 euro per ciascun lavoratore".