Treasuries Usa cedono in Europa per inquietudini nuove emissioni

mercoledì 21 gennaio 2009 12:14
 

LONDRA, 21 gennaio (Reuters) - I prezzi dei titoli di stato Usa scendono sulle piazze europee, non riuscendo ad approfittare della debolezza del mercato azionario, con gli investitori che aspettano inquieti le imminenti emissioni che coprano i piani di stimolo all'economia del nuovo governo.

Sono specialmente i Treasuries a lungo termine a subire una crescente pressione nell'attesa dell'emissione di una valanga di nuovo debito.

"Nonostante questa notte ci sia stato un rimbalzo dai minimi, questa mattina assistiamo a ulteriori svendite. Potrebbe trattarsi soltanto di qualche presa di profitto data la situazione volatile delle ultime settimane e giorni", commenta Philip Shaw, economista capo presso la Investec a Londra.

Intorno alle 12,15 il benchmark decennale US10YT=RR perde 16/32 a 111*14, con rendimento 2.432%, mentre il due anni US2YT=RR scivola di 1/32 a 100*08 con rendimento 0,733%.

Il presidente Barack Obama, entrato ufficialmente in carica ieri, sta lavorando a un piano di stimolo fiscale da 825 miliardi di dollari.