Autostrade, stupore e preoccupazione Aiscat per blocco tariffe

venerdì 21 novembre 2008 17:20
 

ROMA, 21 novembre (Reuters) - La notizia data oggi da Reuters nella quale il sottosegretario all'Economia Giuseppe Vegas diceva che è allo studio del governo il blocco delle tariffe autostradali provoca "stupore e preoccupazione" nell'Aiscat.

E' quanto si legge in una nota inviata dall'Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori (Aiscat).

Nella nota si "esprime la più viva preoccupazione per quella che, eventualmente, si configurerebbe come una aperta violazione contrattuale".

"Il governo non può pensare di non adempiere a contratti che, in molti casi, sono stati approvati per legge solo cinque mesi fa", aggiunge il comunicato.

Secondo l'Aiscat "si tratterebbe di aumenti che porterebbero a circa 130 milioni di maggiori entrate al lordo delle tasse (meno di 80 netti), a fronte di un aggravio per l'utenza superiore ai 220 milioni a causa di Iva e sovrapprezzi in favore dell'Anas. E ciò proprio in un momento in cui risulta indispensabile proseguire sulla via degli investimenti infrastrutturali di cui sono cardine le concessionarie autostradali con programmi di investimento complessivi per più di 43 miliardi di euro tra nuovi investimenti e manutenzioni".