PUNTO 1 - Fair value, da Ue ulteriori regole entro ottobre - Oic

martedì 21 ottobre 2008 14:45
 

(Aggiunge proposte Oic in coda e contesto)

ROMA, 21 ottobre (Reuters) - La Commissione europea intende proporre ulteriori emendamenti alle regole contabili "prima della fine di ottobre".

Lo riferisce l'Oic, l'organismo italiano di contabilità, nel corso di un'audizione in commissione Finanze alla Camera.

"È intenzione della Commissione proporre ulteriori emendamenti alle regole di bilancio prima della fine di ottobre di quest'anno, così da completare il proprio intervento sui più urgenti aspetti problematici esistenti prima della chiusura delle trimestrali delle società quotate", dice l'Oic.

Il 15 ottobre la Commissione europea ha adottato un emendamento al principio contabile Ias 39 che permette a banche, assicurazioni e società quotate in genere di riclassificare crediti e titoli di debito in modo da poter utilizzare il criterio di valutazione del costo in luogo del fair value.

"La Commissione ha dato così attuazione a quanto sul punto raccomandato dalla riunione Ecofin della settimana precedente, e cioé di dare alle norme contabili europee analoga flessibilità rispetto a quella già concessa negli Stati uniti alle imprese americane", ricorda l'Oic.

Sulla base di quelle che saranno le decisioni in Europa, l'Oic dice che valuterà "l'eventualità di fornire alle società italiane chiarimenti sull'applicazione dello Ias 39 nell'ambito dell'attuale situazione dei mercati finanziari".

  Continua...