20 aprile 2009 / 12:58 / tra 8 anni

PUNTO 2 - Unicredit, ordini bond 3 anni oltre 1,5 mld euro

(aggiunge ammontare in testa)

MILANO, 20 aprile (Reuters) - Il bond triennale di Unicredit (CRDI.MI) sarà di un miliardo di euro, su una raccolta ordini per 1,6 miliardi.

Lo dice a a Reuters uno dei lead manager dell‘operazione.

Il rendimento offerto è stato confermato a +190 punti base sopra il tasso midswap.

Le indicazioni iniziali erano per rendimento a 190-200 punti base sul midswap.

L‘emissione è affidata a Calyon, Goldman Sachs e UniCredit.

Unicredit, come ha già fatto in gennaio, ha preferito seguire la strada di emettere un bond senza richiedere la garanzia dello stato italiano, come hanno fatto altre banche all‘estero.

“La banca italiana non ha bisogno della garanzia dello stato per emettere, visto poi che il mercato è migliorato e ora gli spread sono più ristretti” dice una fonte vicina all‘operazione.

In gennaio Unicredit ha emessso un bond non garantito da un miliardo di euro. In quel caso si trattava di un quinquennale, prezzato a un rendimento di 210 punti base su midswap -- estremo inferiore di una forchetta indicata inizialmente tra 210 e 220 punti base.

UniCredit ha rating ‘A’ per Standard & Poor’s e Fitch Ratings e ‘Aa3’ per Moody’s Investors Service.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below