Ansaldo Breda,300 mln euro a Ferrovie danesi su ritardo consegne

mercoledì 20 maggio 2009 13:01
 

COPENHAGEN, 20 maggio (Reuters) - Ansaldo Breda, del gruppo Finmeccanica SIFI.MI, si è offerta di pagare 2,25 miliardi di corone, 300 milioni di euro circa, alle ferrovie danesi a titolo di compensazione per i ritardi nelle forniture.

Lo si legge in una nota di Dsb, la società a controllo statale che gestisce il trasporto ferroviario in Danimarca.

Ansaldo Breda ha consengato 15 treni sui 106 totali previsti tra il 2003 e il 2006, ha riferito la portavoce di Dsb.