Fmi, Strauss-Kahn chiede scusa per relazione, errore di giudizio

lunedì 20 ottobre 2008 20:05
 

WASHINGTON, 20 ottobre (Reuters) - Il numero uno del Fondo Monetario Internazionale, Dominique Strauss-Kahn, si è scusato pubblicamente per aver compiuto "un errore di valutazione" nell'ambito di una relazione con una dipendente, ma ha negato di aver abusato della propria posizione.

In un messaggio inviato via e-mail allo staff del Fondo, Strauss-Khan ha chiesto scusa allo stesso staff, alla donna con la quale ha avuto una relazione, Piroska Nagy, e alla propria moglie per i problemii che ha causato: "Ho chiesto scusa e ho detto che mi dispiace moltissimo per questo incidente".

"In secondo luogo, mentre questo incidente ha costituito da parte mia un errore di valutazione di cui mi assumo la piena responsabilità , credo con fermezza di non aver abusato della mia posizione", ha detto aggiungendo: "Terzo, sostengo totalmente il processo in corso e naturalmente seguirò i consigli del board sul modo migliore di risolvere questa vicenda".

Il consiglio di amministrazione del Fondo ha ordinato una indagine ad uno studio legale esterno per verificare se Strauss-Kahn ha offerto all'economista Nagy un trattamento di favore prima che lei accettasse una nuova offerta di lavoro ad agosto.

Adesso Nagy lavora a Londra presso la Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo.