Ucraina, protezione rischio default (Cds) 5 anni sale a 32%

venerdì 20 novembre 2009 15:55
 

NEW YORK, 20 novembre (Reuters) - Il Costo di protezione contro il rischio di default (Cds) sul debito sovrano dell'Ucraina per l'orizzonte di cinque anni è salito a 32% da 29% la scorsa settimana e da 21% lo scorso mese, secondo i dati di Phoenix partner group.

Sui mercati oggi è salita la tensione riguardo a un possibile defualt del paese, anche se i dealer dicono che non ci sono fatti nuovi di rilievo.

Settimana scorsa la società statale ucraina che gestisce le ferrovie ha detto di essere impegnata nella ristrutturazione di un prestito sindacato da 550 milioni di dollari organizzato da Barclays (BARC.L: Quotazione) dopo aver mancato il rimborso di una parte del finanziamento. Da allora investitori e analisti stanno esaminando le implicazioni della ristrutturazione del debito delle ferrovie sulla posizione di bilancio dello Stato.

L'agenzia di rating Fitch ha appena dichiarato di non avere alcuna notizia riguardo a un possibile default dello Stato.