Argentina, nuovo swap da gennaio, prospetto in Lussemburgo-fonte

venerdì 20 novembre 2009 15:08
 

ROMA, 20 novembre (Reuters) - La nuova offerta dell'Argentina per lo swap su circa 20 miliardi di dollari di debito ancora in circolazione potrebbe avvenire nel mese di gennaio e il prospetto dovrebbe essere depositato, in Europa, dapprima in Lussemburgo per poi arrivare anche in Consob nelle prossime settimana.

Lo hanno detto a Reuters fonti vicine al dossier.

"Il deposito del prospetto di offerta avverrà, per l'Europa, in Lussemburgo e solo dopo in Italia presso la Consob per verifica", ha detto la fonte spiegando che questo lo prevede la direttiva prospetti, secondo la quale se un emittente non Ue deve fare una offerta in Europa, il suo home regulator può essere Lussemburgo. In Lussemburgo sono stati quotate alcune delle obbligazioni argentine poi andate in default e oggetto dell'offerta.

In Europa è stato introdotto il principio del passaporto europeo anche per queste operazioni, in base al quale l'offerta possa arrivare in Italia avvalendosi dei prospetti pubblicati in un altro Paese europeo.

I tempi non sono però rapidissimi.

"Non è questione di giorni, ma neppure di mesi. L'Argentina sta lavorando, e il lavoro è in fase avanzata, alla nuova offerta che arriverà prima di tutto alla Sec e in Lussemburgo", ha aggiunto.

Considerati i tempi per la preparazione dei decreti e dei documenti di offerta alla Sec e per le altre piazze, "credo che si arrivi a inizio anno e il periodo di offerta sarà ragionevolmente in gennaio", spiega la fonte.

Secondo quanto finora circolato sulla stampa l'Argentina, dopo lo swap del 2005 sul debito in default, offrirà un nuovo swap su circa 20 miliardi di debito ancora in circolazione e l'offerta sarà composta da una serie di titoli e differenziata tra obbligazionisti retail e bondholder istituzionali.

"Probabilmente la nuova offerta includerà, come in precedenza, un discount bond, un bond legato al Pil argentino e, in più, un altro titolo che serve a compensare in parte gli interessi maturati tra la prima e la seconda offerta", ha detto la fonte.   Continua...