Treasuries a Londra proseguono rialzo su manovra Fed

venerdì 20 marzo 2009 12:36
 

LONDRA, 20 marzo (Reuters) - I prezzi dei titoli di stato non accennano a placare la corsa al rialzo, galvanizzati dalla manovra della Federal Reserve che si è detta disposta a comprare fino a 300 miliardi di dollari in Treasuries a lunga scadenza.

Dopo l'entusiasmo iniziale, gli investitori si trovano però ad affrontare le implicazioni del piano.

"La decisione della Fed di procedere ancora più aggressivamente per combattere la crisi riflette i crescenti timori della banca centrale sulla condizione economica. Per questo c'è una forte possibilità che prosegua il rialzo dei prezzi dei titoli di stato", commenta un analista di Commerzbank.

"Ci aspettiamo che gli acquisti si concentrino sui titoli off-the-run e su quelli con cedola alta", aggiunge.

I rendimenti dei bond, che si muovono in modo inversamente proporzionale ai prezzi, sono in netto calo.

Intorno alle 12,15 il benchmark decennale US10YT=RR ha un rendimento del 2,577%, con un prezzo in rialzo di 9/32 a 101*16, mentre il due anni US2YT=RR rende 0,835% a 100*02, registrando un aumento nei prezzi di 2/32.

Ieri il rendimento del decennale ha subito il maggior calo in oltre 20 anni mai registrato in un solo giorno sulla scia dell'annuncio del piano della Federal Reserve.

In una giornata leggera dal punto di vista macroeconomico il governatore Fed Ben Bernanke dovrebbe fare la sua prima apparizione pubblica dopo la riunione di politica monetaria.