Zona euro, debito pubblico forse a 100% Pil in 2014-Banca Grecia

martedì 20 ottobre 2009 10:16
 

ATENE, 20 ottobre (Reuters) - Il debito lordo pubblico del blocco dei 16 paesi che utilizzano la moneta unica potrebbe avvicinarsi al 100% del Pil entro il 2014, dal 70% del 2007.

Lo sostiene la banca centrale greca, sottolineando il clima di incertezza che ancora minaccia l'economia europea.

La sostenibilità della ripresa dell'economia mondiale non è infatti un dato sicuro a causa dell'enorme aumento del debito pubblico che richiederà politiche fiscali più severe nei prossimi due anni, ha scritto Banca di Grecia in un documento di politica monetaria.

"Finora la ripresa è lenta e fragile, mentre la disoccupazione continua a crescere e i fogli di bilancio delle banche non si sono ancora del tutto liberati dagli asset problematici", si legge sul report che aggiunge come "le prospettive siano ancora circondate da una consistente incertezza".