Banche, Berlusconi dice che vuole altri interventi a favore Pmi

giovedì 20 novembre 2008 11:45
 

ROMA, 20 novembre (Reuters) - Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, vuole dalle banche italiane, che sono "solide", altri interventi a favore delle piccole e medie imprese dopo la decisione di Unicredit (CRDI.MI: Quotazione) di aumentare di 5 miliardi il plafond a favore di questo tipo di aziende.

"Ad alcune banche abbiamo richiesto, anche con interventi personali sulle varie dirigenze, momenti di contatto con le Pmi per garantire il credito. Unicredit ha elargito 5 miliardi, stiamo vedendo di farlo fare anche ad altre banche. Le nostre imprese avranno liquidità necessaria per i loro investimenti", ha detto il capo del governo a margine di un convegno alla Camera dei deputati.

"Siamo tranquilli sul sistema bancario europeo complessivo, anche il nostro è solido", ha aggiunto.

Il governo, ha dichiarato il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, sta valutando emissioni di titoli di Stato i cui proventi dovrebbero servire per sottoscrivere obbligazioni bancarie in grado di rafforzare il Tier 1 o anche il Core Tier 1 degli istituti di credito e assicurare così il flusso di finanziamento all'economia reale.

Una decisione su questa misura, che secondo l'Abi dovrebbe riguardare solo le banche quotate, è attesa in occasione del consiglio dei ministri del 26 novembre sul pacchetto di aiuti all'economia.