Crisi, governo aumenterà risorse per ammortizzatori - Berlusconi

sabato 20 dicembre 2008 19:32
 

ROMA, 20 dicembre (Reuters) - Il governo punta ad aumentare nelle prossime sedute del Consiglio dei ministri le risorse destinate agli ammortizzatori sociali per sostenere i lavoratori che dovessero perdere l'impiego a causa della crisi economica.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nel corso della conferenza stampa di fine anno a Villa Madama.

"Abbiamo provveduto a raddoppiare le somme per gli ammortizzatori sociali e abbiamo in animo di aumentare queste somme al fine di garantire supporto anche a quei lavoratori che dovessero perdere il posto e a cui non viene dato accesso alla cassa integrazione guadagni", ha detto Berlusconi.

"Stiamo lavorando, elaboreremo soluzioni nelle prossime sedute del Consiglio dei ministri".

Berlusconi ha quindi ribadito il fatto che "la crisi ha dato vita ad un'atmosfera di paura e di disagio per cui sta calando la domanda dei beni dei consumatori".

"Questa negatività che si respira nei giornali, in televisione, ha portato a far sì che anche categorie che non hanno nulla da temere, come i dipendenti dello Stato, e che anzi hanno un potere d'acquisto superiore a quello di altri, smettano di consumare".

Berlusconi ha rimarcato, infatti, che con le risorse messe a disposizione dal governo per il rinnovo dei contratti pubblici e la discesa nei prezzi del petrolio, "che porta a un minore esborso di 1.000 euro a persona, non a famiglia... Tutto questo dà ai dipendenti pubblici un potere d'aquisto superiore".