Gm, asset validi in nuova società con fallimento pilotato -fonte

martedì 19 maggio 2009 19:21
 

NEW YORK, 19 maggio (Reuters) - Il piano di General Motors (GM.N: Quotazione) finalizzato a un fallimento pilotato prevede la creazione di una nuova società, controllata dal governo Usa, che comprerà gli asset in bonis.

E' quanto riferisce una fonte, aggiungendo che il piano prevede una proposta per trasformare in azionisti i lavoratori e i creditori non garantiti.

Il piano contempla un'estensione della linea di credito attualmente assicurata a Gm alla nuova società e la cancellazione di gran parte dei 15,4 miliardi di dollari di prestiti erogati dal Tesoro alla casa di Detroit.

Fritz Henderson, attuale amministratore delegato di Gm, ricoprirebbe la stessa carica nel nuovo gruppo.