Safilo, chieste modifiche a offerte,Cda prossima settimana-fonte

venerdì 19 giugno 2009 15:46
 

MILANO, 19 giugno (Reuters) - L'azionista di riferimento di Safilo Group (SFLG.MI: Quotazione), la famiglia Tabacchi, ha chiesto alle due società di private equity di modificare alcune parti delle offerte presentate e sembra che le richieste siano state accolte.

Il Cda è atteso la prossima settimana anche se ufficialmente non è stato ancora convocato.

Lo ha riferito a Reuters una fonte vicina all'operazione, precisando, riguardo alla riunione del Cda, che, trattandosi di un incontro straordinario, deve essere annunciato almeno due giorni prima.

"Le offerte contenevano alcuni elementi non conformi alle aspettative dell'azionista. E' da una settimana che si stanno studiando le proposte, sono state chieste delle modifiche e sembra che siano state apportate", ha spiegato la fonte a Reuters.

Le offerte giunte, secondo indiscrezioni mai confermate ufficialmente, sono quelle di Bain Capital e di Pai Partners, giunte a cavallo del primo weekend di giugno.

Le trattative riguardono l'ingresso di un fondo nel capitale della società veneta di occhialeria, alle prese con un elevato indebitamento e con la crisi economica globale.

La famiglia Tabacchi, che controlla il 40% circa della società tramite la holding Only 3T, punta a chiudere l'operazione entro giugno.

L'azionista nei mesi scorsi si era dichiarato disponibile a vedere diluita la propria partecipazione che, secondo indiscrezioni stampa, potrebbe scendere al 10% del capitale.