Usa, 13 società aiutate Stato non hanno pagato 220 mln dlr tasse

giovedì 19 marzo 2009 15:40
 

WASHINGTON, 19 marzo (Reuters) - Alcuni dei maggiori beneficiari del salvataggio da parte degli Stati Uniti sono in debito con il governo federale per oltre 220 milioni di dollari di tasse non pagate.

Lo ha detto oggi il rappresentante democratico John Lewis, a capo di una sottocommissione della Camera.

Ben 13 delle società aiutate sarebbero in debito fiscale con il governo federale e due di loro devono oltre 100 milioni di dollari l'una.

Le società, dice Lewis rifiutandosi tuttavia di nominarle, avevano dichiarato per scritto al momento di ricevere gli aiuti di non avere pendenze con il fisco.

Secondo il deputato democratico questa rivelazione fa sorgere nuove domande sul piano di salvataggio governativo.