Btp in calo su guadagni borse,su medio-lunghi visto trend rialzo

lunedì 19 gennaio 2009 13:48
 

 MILANO, 19 gennaio (Reuters) - Il mercato obbligazionario è
in calo stamane poichè la notizia di un secondo piano di
salvataggio per le banche inglesi ha indotto gli investitori a
ridurre gli acquisti considerati più sicuri su questo mercato e
a spostarsi sulle borse.
 In un mercato con pochissimi scambi -- e nel pomeriggio non
ci saranno neppure gli Usa per vacanza -- i dealer dicono che il
movimento al ribasso di stamane "potrebbe essere di breve durata
e guidato soprattutto dalla necessità di prendere un po' di
beneficio"
 In generale "si sta ancora andando verso un calo dei
rendimenti. Se la parte a breve sembra abbia esaurito gran parte
dello spazio per scendere, dopo i tagli dei tassi della Bce. La
parte a medio e a lungo termine invece potrebbe vedere ancora
scendere un po' i rendimenti, se si fa eccezione per alcune
sedute - come quella di oggi -- di profit taking visti i livelli
di prezzi raggiunti" dice un dealer.
 Uno dei fattori che semmai potrebbe appensantire il mercato
è la consistente offerta di nuovi titoli che i governi si
apprestano riversare sui mercati, per accogliere fondi necessari
per far fronte ai provvedimenti anti crisi.
 Dal lato degli spread di rendimento, il mercato si è
focalizzato su quello di Spagna e Irlanda, cosicchè quello
italiano ne ha tratto giovamento.
 Lo spread tra decenali spagnoli e tedeschi ha toccato
stamane un massimo a 122 punti base. Oggi S&P's ha declassato il
rating della Spagna a 'AA+' da 'AAA', come nelle attese.
 L'analogo spread irlandese si è allargato fino a 206 punti
base oggi reagendo ancora alla decisione di venerdì di
nazionalizzare la Anglo-Irish Bank ANGL.I. 
 Di contro lo spread italiano -- che la scorsa settimana si
era allargato fino a un massimo di 153 pb -- stamane si è
ristretto e tratta a metà seduta 142 da 147 pb venerdì. "C'è
stato un po' di riallineamento, con l'uscita da spagnoli e
irlandesi per tornare sull'Italia" dice un dealer. La scorsa
settimana l'Italia ha avuto conferma del proprio rating a 'A+'
da S&P's e a 'Aa2' da  Moody's.
 =================== QUOTAZIONI 13,15 =========================
                                 PREZZI  VAR.    RENDIMENTO
  FUTURES BUND MARZO FGBLc1       124,99  (-0,60)
  BTP 2 ANNI  (FEB 11) IT2YT=TT * 102,35  (-0,12)     2,584%
  BTP 10 ANNI (AGO 18) IT10YT=TT* 100,92  (-0,24)     4,428%
  BTP 30 ANNI (AGO 39) IT30YT=TT   94,50  (+0,47)     5,440%
======================== SPREAD (PB) =======================
                                         CHIUSURA PRECEDENTE
  TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     66                  60
  BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3    101                 104
  BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5    142                 147
  BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7    170                 169
  BTP 2/10 ANNI                      184,4               184,2
  BTP 10/30 ANNI                     101,2               108,2
==============================================================