Btp in rialzo su correzione borse, si allarga spread Btp/Bund

mercoledì 19 agosto 2009 12:05
 

 MILANO, 19 agosto (Reuters) - L'obbligazionario europeo
approfitta della correzione delle borse per mettere a segno
qualche rialzo, avvantaggiato dal risvegliarsi dell'avversione
al rischio degli investitori.
 "Si avverte un movimento di allontanamento dagli asset più a
rischio, coerente con la tensione sull'azionario", commenta un
dealer.
 Il differenziale tra i Btp e i Bund decennali oscilla tra
gli 83 e gli 85 punti base, testimoniando un aumento della
richiesta dei titoli di stato dei paesi 'core', visti come più
sicuri. Martedì 11 agosto il differenziale era sceso a 63 punti
base, tornando sui livelli precedenti al fallimento della banca
d'affari Lehman Brothers.
 "Se persiste la correzione delle borse lo spread dovrebbe
mantenersi su questi livelli, altrimenti potremmo assistere a un
nuovo restringimento", dice un dealer.
 La seduta è comunque povera di volumi, con scambi nulli sul
benchmark a 30 e 2 anni e con 70 milioni scambiati sul 10 anni.
 Sul fronte macro a sostenere il rialzo dei titoli hanno
contribuito i dati sui prezzi alla produzione tedeschi che hanno
registrato il maggior calo annuale in almeno 60 anni a causa
della netta flessione dei costi energetici.
 I futures sul Bund sono saliti nella parte alta del trading
range che oscilla tra 119,90 e 122,50. Dal punto di vista
tecnico una rottura del massimo di luglio a 122,49 aprirebbe la
strada all'area 123,10, spiegano gli analisti.
 Intanto dalle autorità a guardia dei mercati arrivano spunti
contrastanti che alimentano le paure sulle reali potenzialità di
una ripresa. "L'economia non sta ancora in piedi da sola", ha
detto il membro Bce e governatore della Bundesbank Axel Weber in
un'intervista a un settimanale tedesco, aggiungendo di ritenere
improbabile prima del 2013 un ritorno dell'economia tedesca sui
livelli del 2008.
 Dalle minute della riunione di politica monetaria di questo
mese di Banca di Inghilterra è inoltre emerso che i membri del
consiglio non hanno deciso all'unanimità di estendere il
programma di 'quantitative easing' di altri 50 miliardi di
sterline a 175 miliardi. Tre di essi, tra cui il governatore
Mervyn King, avrebbero preferito aumentarlo di 75 miliardi,
segno che, come dice un analista di Societe Generale, "una parte
siginficativa del consiglio è ancora molto preoccupata per le
deboli prospettive di crescita dell'economia".
 
 ============================= 11,40 ==========================
                                PREZZI  VAR.     RENDIMENTO
 FUTURES BUND SETT.   FGBLc1      122,39  (+0,22)
 BTP 2 ANNI  (MAR 11) IT2YT=RR*   103,25  (+0,01)      1,385%
 BTP 10 ANNI (SET 19) IT10YT=TT   101,57  (+0,09)      4,098%
 BTP 30 ANNI (AGO 39) IT30YT=RR*  100,87  (-0,06)      5,005%
======================== SPREAD (PB) =========================
                                       CHIUSURA PRECEDENTE
 TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     20                   22
 BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     10                    6
 BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     83                   81
 BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7    104                  101
 BTP 2/10 ANNI                       --                  271
 BTP 10/30 ANNI                      --                   --
==============================================================
 
 * Le quotazioni sono tratte dagli schermi Reuters, in
assenza di scambi su Mts