Singapore, Intesa SP in pool finanziatori Nol per acquisto Hapag

martedì 19 agosto 2008 08:31
 

SINGAPORE, 19 agosto (Reuters) - Neptune Orient Lines (Nol) NEPS.SI ha dato mandato a undici banche, tra cui Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione), per mettere a punto un programma di finanziamento da 6 miliardi di dollari per sostenere l'offerta sulla tedesca Hapag-Lloyd.

Lo riferiscono fonti bancarie sottolineando che oltre a Intesa Sanpaolo nel pool di banche sono presenti anche Societe Generale (SOGN.PA: Quotazione), Hsbc (HSBA.L: Quotazione), JP Morgan (JPM.N: Quotazione), Citigroup (C.N: Quotazione), Natixis (CNAT.PA: Quotazione), Tokyo Mitsubishi UFJ (8306.T: Quotazione), Mizuho Financial Group (8411.T: Quotazione), Oversea-Chinese Banking Corp OCBC.T, Sumitomo Mitsui Financial (8316.T: Quotazione) e United Overseas Bank (UOBH.SI: Quotazione).

Neptune Orient Lines è controllata con il 66% dal fondo sovrano di Singapore Temasek Holding.

Già il mese scorso la società ha dichiarato che vuole unire la propria divisione APL con Hapag-Lloyd, oggi controllata da TUI (TUIGn.DE: Quotazione), per creare la terza compagnia nel mondo nel settore dei container per navi.