Ted spread depositi eurodollaro/titoli tre mesi stringe a 270 pb

venerdì 19 settembre 2008 14:45
 

LONDRA, 19 settembre (Reuters) - Il premio chiesto dalle banche per dare in prestito fondi in dollari a tre mesi ad altre istituzioni finanziarie sul mercato interbancario si è ridotto nettamente dopo che il Tesoro Usa ha annunciato la creazione di un fondo temporaneo di garanzia per il settore dei fondi d'investimento monetari.

Il presidente George W. Bush ha autorizzato il segretario al Tesoro, Henry Paulson, a finanziare il piano utilizzando attivi provenienti dal Fondo di stabilizzazione fino a un importo pari a 50 miliardi di dollari.

Il piano è stato ben accolto dagli investitori che vedono alleviare le pressioni su un mercato monetario in dollari che pareva essere praticamente paralizzato.

Il rendimento dei titoli di stato a tre mesi è salito allo 0,8% US3MT=RR da un livello di 'virtuale' zero della scorsa settimana, mentre il tasso interbancario a tre mesi è indicato attorno al 3,50% USD3MD=.

Lo spread tra i due strumenti, il seguitissimo 'Ted spread' si è ridotto a circa 270 punti base USD3MD= US3MT=RR, secondo gli schermi Reuters, contro i circa 380 pb di poco prima l'annuncio del Tesoro. Ieri tale spread si era allargato fino a 500 pb, il suo livello maggiore in oltre un quarto di secolo.

Lo spread Ted Usa è dato dal confronto tra il tasso Libor a tre mesi e il rendimento dei titoli di stato Usa di eguale durata e, al pari di quello tra tasso euribor ed eonia swap nella zona euro, indica il premio a rischio chiesto dalle banche per i prestiti di fondi tra loro.