Btp chiudono in netto rialzo, spread fermo, Cct sotto pressione

mercoledì 19 novembre 2008 17:55
 

 MILANO, 19 novembre (Reuters) - E' ancora un mercato
fortissimo quello di oggi sui titoli di stato, poichè gli
investitori, sempre più preoccupati per la crisi finanziaria,
cercano qui un rifugio. 
 Dopo aver preso d'assalto nei giorni scorsi tutta la parte a
breve della curva sull'aspettativa di nuovi tagli dei tassi da
parte della Bce, oggi è stata la parte a lunga a vedere i
maggiori acquisti. Mentre restano sotto pressione i Cct.
 "Dopo il rally sulla parte a breve dei giorni scorse, non
c'era ormai più spazio per investire e la gente si è rivolta
invece ai lunghi" dice un dealer.
 Il movimento per altro ha interessato parallelamente sia i
decennali bund sia quelli dei paesi periferici lasciando quindi
poco variato lo spread di rendimento tra di loro.
 "E' abbastanza anomalo di questi tempi che nel movimento al
rialzo non vengano privilegaiti i bund, ma tutto proceda
parallelamente" osserva un dealer. "La fame di obbligazionario è
forte".
 Lo spread tra il Bund gennaio 2019 e il Btp agosto 2018, è
rimasto oggi tra 100 e 101 pb come ieri.
 Ha confermato l'allargamento di ieri lo spread tra i due
benchmark a due anni (Btp agosto 2010 e bund settembre 2010)
fino a toccare i 100 pb per poi rientrare leggermente stasera
94/95 pb.
 La mattinata ha avuto come momento clou l'asta tedesca sui
quinquennali che ha visto però, diversamente dall'asta sui
decennali della scorsa settimana, una richiesta abbastanza
soddisfacente. 
 Prima dell'asta abbiamo visto la curva appiattirsi
leggermente, ma dopo l'esito la parte a breve ha ripreso vigore.
 Domani le programmate aste francesi su titoli a 3 e 5 anni
potrebbero generare lo stasso effetto sul tratto a breve,
secondo i dealer.
 La Germania ha collocato oggi 3,422 miliardi del Bobl
4%, con un bid-to-cover di 1,19, come nell'asta precedente.
 Da segnalare anche oggi l'interesse per il comparto dei
linker che nel corso di una settimana ha visto le
break-even-inflation allargarsi di una trentina di punti base. I
dealer dicono che si tratta di un recupero dai minimi "che erano
effettivamente eccessivi". Il BTPei settembre 2017 che una
settimana fa quotava una break even inflation di 100 pb, oggi
quota 130, 2 pb in più di ieri: significa che il mercato sta
prezzando un tasso di inflazione medio annuo dell'1,3% da qui al
2017.
 Decisamente al ribasso anche oggi il comparto dei Cct, che
tocca nuovi minimi storici. Il Cct dicembre 2014 ha segnato
stamane un minimo storico in termini di prezzo di 94,64. Il
comparto soffre da una parte delle aspettative di taglio dei
tassi, che peserà sul rendimento dei Bot semestrali a cui sono
indicizzati, dall'altra da un confronto con i tassi
eonia/euribor. 
  Domani il Tesoro annuncerà la tipologia dei titoli a medio
lungo offerti all'asta la prossima settimana. L'agenda di fine
mese solitamente prevede l'offerta di Btp a 10 e 3 anni e di
Cct. Diversi specialist si aspettano che il Tesoro o si astenga
dall'emettere questa tipologia o riapra un vecchio titolo.
L'attenzione va per il Cct marzo 2014, per il quale suul mercato
dei repo si vedono tassi leggermente negativi. Per un
approfondimento fare doppio click su [nLJ682132]. 
 Quanto al decennale i dealer sono incerti tra la convenienza
da parte del Tesoro di riaprire il Btp marzo 2019, oppure
riaprire due vecchi decennali che sul mercato dei repo mostrano
rendimenti leggermente negativi, il febbraio 2019 e l'agosto
2017. Ultimamente il Tesoro ha seguito la politica di osservare
l'andamento del mercato dei repo e di vedere se ci fosse una
spiccata richiesta per alcuni titoli.
 Il futures bund a dicembre ha toccato oggi un massimo da
marzo 2006 a 119,77.

====================== QUOTAZIONI 17,30 =======================
                                  PREZZI    VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND DICEMBRE    FGBLZ8    119,70   (+0,94) 
BTP 2 ANNI (AGO 10)     IT2YT=TT  *102,26   (-0,02)     3,133%
BTP 10 ANNI (AGO 18)   IT10YT=TT   100,05   (+0,66)     4,543%
BTP 30 ANNI (FEB 37)   IT30YT=TT    83,55   (+0,68)     5,172%
======================== SPREAD (PB) ===========================
                                          CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5      9                 0 
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3      96                99
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     101                100
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7      97                94
BTP 2/10 ANNI                    * 141,0              150,4 
BTP 10/30 ANNI                      62,9               59,5
=================================================================     
 * Questo titolo non è stato scambiato su Mts. Le quotazioni
sono quelle indicate dagli schermi Reuters.