Governo approva Carta autonomie,taglia 50.000 poltrone-Calderoli

giovedì 19 novembre 2009 11:45
 

ROMA, 19 novembre (Reuters) - Il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il disegno di legge sulla Carta delle autonomie, che ridefinisce il ruolo e le funzioni degli enti locali in vista dell'attuazione del Federalismo fiscale.

Lo dice in una nota il ministro della Semplificazione normativa Roberto Calderoli.

"Con il cosiddetto Codice delle autonomie andiamo finalmente a definire le funzioni delle autonomie locali, stabilendo chi fa che cosa, e ad eliminare migliaia di enti dannosi, con consistenti risparmi di spese per la macchina pubblica e un complessivo snellimento delle strutture amministrative", dice Calderoli nella nota.

Il disegno di legge punta inoltre a snellire l'apparato amministrativo locale mediante una complessiva rivisitazione dell'impianto degli enti territoriali "ed una drastica riduzione che porterà al taglio di circa 34 mila tra consiglieri comunali, circoscrizionali e provinciali e di circa 15 mila assessori comunali e provinciali".

"In tutto quasi 50 mila poltrone in meno!", conclude Calderoli.