Treasuries Usa azzerano guadagni dopo Ppi peggiore di attese

martedì 19 agosto 2008 15:00
 

NEW YORK, 19 agosto (Reuters) - I titoli di Stato Usa hanno azzerato i propri guadagni dopo la diffusione dei dati di luglio relativi ai prezzi alla produzione (Ppi) peggiori delle attese, registrando il maggiore incremento su anno dal giugno 1981.

L'indice Ppi di luglio è aumentato dell'1,2% su mese a fronte dello 0,6% atteso, e del 9,8% su anno.

Leggermente migliore delle aspettative degli economisti l'altro dato macro previsto oggi, che ha visto a luglio 965.000 nuovi cantieri l'anno contro i 960.000 attesi, segnando un calo dell'11% su anno contro il più 10,4% messo a segno in giugno (dato rivisto da +9,1%).

Alle 14,50 il titolo a 2 anni US2YT=RR guadagna 2/32 a 100*26 con rendimento del 2,308%, mentre il 10 anni US10YT=RR perde 1/32 a 101*14 con rendimento del 3,822%. La curva del segmento 2/10 fa più ripida con un spread pari a 151,4 punti base.