Btp in rialzo su debolezza borse, spread si allarga fino a 63 pb

martedì 19 agosto 2008 12:44
 

 MILANO, 19 agosto (Reuters) - Il mercato obbligazionario
italiano continua anche oggi la sua strada al rialzo, sostenuto,
come nelle sedute precedenti, da acquisti di investitori che
escono dai mercati azionari deboli.
 Il movimento ha visto un ulteriore sussulto in occasione
della pubblicazione dell'indice Zew, migliore delle attese, ma
poi le quotazioni si sono riportate al livello precedente al
dato.
 Lo spread di rendimento tra Btp e Bund si è allargato
stamane fino a 63 punti base da 60 punti base ieri, a causa,
dicono i dealer, di un isolato flusso di vendite che ha pesato
in un mercato molto sottile.
 "Anche oggi gli acquisti sull'obbligazionario sono da
mettere in relazione al negativo andamento delle borse che
mostrano debolezza anche in Europa, dopo il calo registrato
negli Usa e in Giappone" dice un dealer. 
 Alla base di ciò ci sono ancora i timori per le due agenzie
Usa Fannie Mae FNM.N e Freddie Mac FRE.N le cui difficoltà
sono viste come una minaccia non solo per la crescita economica
Usa ma anche del resto del mendo.
 Dal lato macro, oggi l'indice Zew sulle aspettative per la
Germania raccolte tra investitori ed analisti ha stupito per il
recupero di 8,4 punti a -55,5 contro attesi di un -62,0.
 "Poco prima del dato circolavano voci molto più pessimeste
del consensus e quindi il mercato si è entusiasmato quando è
uscito il dato, celebrando con una nuova spinta al rialzo, la
quale però si è spenta presto" dice un dealer. 
 Ha sorpreso stamane l'allargamento dello spread Btp agosto
2018 e Bund luglio 2018 fino a segnare i 63 punti base, per poi
ridursi a 62 pb. 
 "Un allargamento dei periferici è compatibile con
l'andamento al rialzo del mercato, ma oggi l'Italia ha visto una
performace peggiore, mentre lo spread della Grecia è rimasto
fermo" dice un dealer che attribuisce il fatto a una vendita
isolata di Btp attorno alle ore 10,00. "In un mercato molto
sottile [questo flusso] ha avuto il suo peso" aggiunge non
notando altre motivazioni che si riferiscano al rischio-Italia. 
 Lo spread è in allargamento dall'8 agosto scorso quando era
a 56 punti base. 
 Nel pomeriggio attesa per i dati sul mercato immobiliare
Usa.
 Il futures a settembre sul Bund, che stamane ha toccato un
massimo di seduta a 114,73, in tarda mattinata quota 114,69 in
rialzo di 28 tick.
 L'indice europeo di borsa, l'FTSEurofirst 300 .FTEU3 perde
l'1,37%.
 
===================== QUOTAZIONI 12,25 ==========================
                                  PREZZI    VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE    FGBLU8   114,69   (+0,28)
BTP 2 ANNI (AGO 10)     IT2YT=TT   100,58   (+0,14)     4,222%
BTP 10 ANNI (AGO 18)   IT10YT=TT    98,54   (+0,08)     4,740%
BTP 30 ANNI (FEB 37) * IT30YT=RR    83,77   (+0,05)     5,149%
======================== SPREAD (PB) ===========================
                                           CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     29                28 
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     32                32
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     62                61
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7     57                56 
BTP 2/10 ANNI                       51,8              45,0
BTP 10/30 ANNI                      40,9              41,1
===============================================================
 
 * Dati da schermi Reuters, su Mts il titolo non risulta
scambiato