Crisi, a cdm mercoledì più soldi per ammortizzatori - Sacconi

mercoledì 19 novembre 2008 15:41
 

ROMA, 19 novembre (Reuters) - Il decreto per contrastare la crisi economica in atto che il governo approverà al consiglio dei ministri del 26 novembre conterrà anche maggiori risorse per gli ammortizzatori sociali.

Lo ha annunciato il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, spiegando che l'obbiettivo dell'esecutivo è quello di tutelare anche i lavoratori delle imprese che secondo la normativa vigente non avrebbero diritto alla cig o altri ammortizzatori.

"La manovra economica sarà integrata con misure che verranno assunte dal consiglio dei ministri del 26 novembre che saranno dedicate prioritariamente alla protezione del reddito dei molti che potrebbero perdere il lavoro", ha detto Sacconi al question time di oggi rispondendo ad una interrogazione del Pd sulle garanziae ai lavoratori atipici che dovessero perdere il lavoro.

"Incrementeremo le risorse per gli ammortizzatori sociali in deroga, la cigs e la mobilità in deroga, concesse cioè a soggetti che altrimenti non ne avrebbero diritto", ha detto il ministro senza quantificare le risorse aggiuntive che saranno stanziate.

Il governo ha già stanziato 600 milioni del fondo per l'occupazione per la cigs in deroga.