Giappone studia misure emergenza occupazione per 1.500 mld yen

giovedì 19 marzo 2009 09:40
 

TOKYO, 19 marzo (Reuters) - Il Giappone sta studiando misure di emergenza per il mercato del lavoro da 1.500 miliardi di yen (15,6 miliardi dollari) per ridurre l'impatto della crisi sulla disoccupazione. Lo ha annunciato il ministro del Lavoro.

Il piano che, secondo i media, includerà risorse per i disoccupati che seguono corsi di formazione, arriva dopo un'ondata di tagli occupazionali e annunci che i salari verranno congelati da diverse aziende.

"La priorità dovrebbe essere la protezione dei posti di lavoro" ha detto il ministro del lavoro Yoichi Masuzoe in una conferenza stampa. "Vogliamo annunciare misure per l'occupazione nell'ordine di circa 1.500 miliardi di yen".

Le misure dovrebbero far parte di una manovra aggiuntiva che il premier Taro Aso sta cercando di mettere insieme per l'anno fiscale che inizia il prossimo aprile. Le misure si sommeranno a un pacchetto da 12.000 miliardi di yen annuciati lo scorso anno. Le tensioni politiche, però, potrebbero far slittare il varo delle misure aggiuntive fino al prossimo maggio.