Tassi sui mutui trentennali Usa toccano minimi record 5,19%

giovedì 18 dicembre 2008 17:59
 

NEW YORK, 18 dicembre (Reuters) - Il tasso medio sui mutui Usa a 30 anni è sceso di poco più di un quarto di punto al 5,19%, ai minimi della serie settimanale di Freddie Mac, che risale a 37 anni fa.

Il tasso a 30 anni è calato dal 5,47% della settimana scorsa e dal 6,14% di un anno fa, mentre il tasso di finanziamento a 15 anni è calato della stessa quantità, scendendo al 4,92% dal 5,20% della settimana che si è conclusa il 18 dicembre.

I tassi sui prestiti immobiliari sono diminuiti dopo che il governo il mese scorso ha reso noto il suo programma di acquisto di cartolarizzazioni sui mutui fino a un totale di 500 miliardi di dollari.

La Federal Reserve ha affermato questa settimana di essere pronta a estendere il suo programma, se fosse necessario per liberare i prestiti che sono stati congelati tra le ingenti svalutazioni sui mutui a rischio e sui moltissimi pignoramenti.

Si è così registrato il settimo calo settimanale consecutivo nei mutui trentennali a tasso fisso, secondo l'analisi di Freddie Mac.

"Il calo è stato sostenuto dall'annuncio del 16 dicembre della Federal Reserve, in occasione del taglio ai minimi storici dei tassi di interesse sui fondi federali. La banca centrale americana ha infatti affermato di essere pronta a estendere l'acquisto di cartolarizzazioni sui mutui come garanzia", ha commentato in una nota Frank Nothaft, economista capo di Freddie Mac.