PUNTO1 - Germania approva disegno legge nazionalizzazione banche

mercoledì 18 febbraio 2009 11:45
 

(riscrive secondo paragrafo, aggiungendo conferma ufficiale notizia da ministro finanze tedesco, e mette da quinto paragrafo dettagli operazione)

BERLINO, 18 gennaio (Reuters) - Il governo tedesco presieduto da Angela Merkel ha approvato una bozza di legge che consente allo stato la nazionalizzazione delle banche in difficoltà.

Lo ha annunciato oggi il ministro delle finanze tedesco, confermando le indiscrezioni che erano già circolate nel corso della mattina.

Il disegno di legge apre la strada alla possibilità per Berlino di prendere il controllo della leader tedesca dell'immobiliare Hypo Real Estate HRXG.DE e lascia aperta la possibilità di un'espropriazione degli azionisti come ultima risorsa.

Hypo ha già ricevuto 102 miliardi di euro in garanzie da parte dello stato e di altre banche, ma le sue condizioni finanziarie restano precarie. Il disegno di legge, che dovrà essere approvato dal Parlamento tedesco per entrare in vigore, è conforme alla costituzione tedesca che impedisce l'espropriazione degli azionisti senza l'appoggio di una nuova legge.

Nel caso di Hypo Re il governo ha bisogno dell'opzione di espropriazione senza la quale potrebbe incontrare forti ostacoli nella piena presa di controllo della banca che è posseduta per un quarto dal private equity Jc Flowers.

Il governo ha detto chiaramente di non voler prendere il controllo delle banche tedesche a meno di non essere costretto a farlo da un aggravarsi della crisi.

Secondo il disegno di legge, l'espropriazione degli azionisti potrà verificarsi soltanto entro il 31 ottobre 2009 e un decreto del governo in questo senso dovrà essere presentato non oltre la fine di giugno.

Soltanto il mese scorso Berlino ha preso una quota del 25% in Commerzbank (CBKG.DE: Quotazione).