Pop Emilia Romagna, valuteremo ricorso a Tremonti bond - Viola

mercoledì 18 marzo 2009 14:30
 

MODENA, 18 marzo (Reuters) - Nell'esercizio in corso Banca Popolare dell'Emilia Romagna (EMII.MI: Quotazione) valuterà gli strumenti più adatti per un rafforzamento dei livelli patrimoniali messi a dura prova dalle operazioni sulle partecipate Meliorbanca MEL.MI e Italease BIL.MI senza escludere il ricorso ai Tremonti bond.

Lo ha detto l'AD dell'istituto modenese, Fabrizio Viola, nel corso della presentazione alla stampa del bilancio 2008.

"Li valuteremo anche noi insieme ad altri strumenti di rafforzamento patrimoniale nel momento in cui dobbiamo assicurare la crescita della banca e incrementare il patrimonio senza ridurre il portafoglio crediti. Non vogliamo tiarare i remi in barca", ha detto Viola rispondendo ad una domanda sui Tremonti bond.

L'AD giudica in generale positivamente lo strumento di patrimonializzazione offerto dal governo, nella sua ultima formulazione.

"Mi risulta che venga esaminato da un numero di banche superiore a quelle note a livello pubblico", commenta Viola.

Il manager si attende nella prima parte dell'anno una riduzione del coefficiente Core Tier 1 rispetto al 6,92% di fine dicembre, pur rimanendo "sopra il 6%", anche a causa dell'Opa su Meliorbanca e alla partecipazione al piano di salvataggio di Italease, per poi ritornare a livelli vicini a quelli di fine 2008.

"Nella situazione attuale studieremo le opportunità che ci verranno offerte per mantenere il Core Tier 1 più vicino al 7% che al 6%... ma non ci sarà niente di straordinario", conclude.t