Ue apre procedura deficit eccessivo contro 6 paesi

mercoledì 18 febbraio 2009 11:32
 

BRUXELLES, 18 febbraio (Reuters) - La Commissione Ue apre oggi la procedura per deficit eccessivo nei confronti di Francia, Grecia, Spagna, Irlanda, Lettonia e Malta, ma indicherà solo a marzo le scadenze entro cui i sei paesi dovranno riportare il disavanzo sotto il 3% del Pil.

"Circostanze eccezionali sono considerate dove sia appropriato" afferma il commissario per gli Affari economici e monetari, Joaquin Almunia, in un comunicato.

"In tutti gli altri casi la Commissione utilizzerà appieno tutta la flessibilità prevista del patto di stabilità rivisto quando, nelle prossime settimane, dovrà valutare i prossimi passi della procedura", ha aggiunto.

La Commissione esaminerà i piani di stabilità di un altro gruppo di paesi, tra cui l'Italia, il prossimo 25 febbraio.