Condoni, mai versati 5,2 mld su 26 dichiarati - Corte Conti

martedì 18 novembre 2008 18:34
 

ROMA, 18 novembre (Reuters) - Mancano all'appello oltre 5 miliardi dei 26 che l'Erario doveva incassare sulla base delle domande di adesione ai condoni varati a partire dal 2003.

Lo rileva la Corte dei conti in uno uno studio su "risultati e costi del condono, del concordato e delle sanatorie fiscali".

Secondo i magistrati contabili il successo del condono, "pur notevole, appare tuttavia ridimensionato, non solo dai costi amministrativi e di opportunità che ha comportato, ma anche e soprattutto dal fatto che ben 5,2 miliardi dei 26 dichiarati come dovuti dai condonati non sono mai stati versati neppure dopo l'iscrizione a ruolo e la notifica delle relative cartelle di pagamento".

"Sul piano qualitativo, va inoltre rilevata la maggiore adesione da parte delle società di capitali e di quelle a gestione manageriale, con più elevato volume d'affari ed ubicate nel centro-nord, anche per l'interesse dei managers a mettersi comunque al riparo dal rischio penale di possibili controlli", spiega la Corte tracciando l'identikit di chi ha aderito alle sanatorie.