PUNTO 1-Zucchi,siglato accordo su debito per 133 mln,titolo vola

venerdì 18 settembre 2009 16:06
 

(aggiunge andamento titolo in paragrafo 3)

MILANO, 18 settembre (Reuters) - Zucchi (ZUCI.MI: Quotazione) ha firmato oggi un accordo di rimodulazione del debito bancario con un pool composto da sei banche.

Lo dice una nota della società di biancheria per la casa.

Intorno alle 16,00 il titolo è in asta di volatilità con un rialzo teorico del 20%, dopo essere arrivato a guadagnare fino al 25,5% a un nuovo massimo dell'anno a 0,69. Intensi i volumi, pari a quasi 20 volte la media di un'intera seduta.

In particolare, per le linee di credito a breve è stata confermata la linea di finanziamento del capitale circolante netto per un ammontare complessivo di 87 milioni di euro, concedendo una maggiore elasticità nell'uso dell'affidamento massimo per cassa e firma rispetto a quella accordata nel 2007.

Per le linee di credito a medio lungo termine è stato eliminato il rimborso bullet al 31 dicembre 2009 e l'intero debito a medio lungo termine (pari a 46,3 milioni di euro) è stato riscadenziato nel periodo 2010-2013 in 8 rate semestrali posticipate, con la prima dovuta al 30 giugno 2010.

Per quanto riguarda le scadenze, tutte le linee di credito sono state negoziate sino al 31 dicembre 2013.

L'operazione è assoggettata al rispetto di normali covenant che sono stati rimodulati tenendo conto del nuovo contesto economico in cui opera il gruppo.

Non sono state concesse garanzie reali alle banche.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA186f2]